Questa storia inizia da una passione, quella di Paolo e di sua sorella Valentina che più di quaranta anni fa hanno lasciato la loro Sardegna per rincorrere un sogno: creare sapori unici a partire dalla ricca e antica tradizione culinaria sarda, esaltandola con la loro fantasia e sapienza.

Sono riusciti così a trasformare un piccolo locale nel cuore di Roma in un affascinante e sofisticato ristorante che contiene tutto il loro carattere e la loro personalità, nella cucina come negli arredi.

I drappi al soffitto, i quadretti di Ertè acquistati a Parigi,
le ceramiche, i fiori, le luci calde e gli specchi: ogni particolare è stato scelto con cura, per incantare i propri ospiti promettendo un'esperienza di vero gusto, non solo per il palato.
Freccia destra
Paolo e Valentina utilizzano le ricette della tradizione
ma con variazioni sorprendenti. Ne nasce una cucina sarda nuova e inconsueta, con piatti raffinatissimi e di carattere, la cui "sardità" è garantita anche dagli ingredienti tradizionali che la mamma e il papà pastore inviano dalla Sardegna ogni giorno per il ristorante dei figli.

Frittelline al patè di gamberi, fregula con sugo di agnello, fettuccine fatte in casa con salsa di melanzana bianca, risotto alle erbe cucinato con verdure selvatiche, risotto alle castagne, zuppa di grano, gamberoni con la Vernaccia, polpette di baccalà, vitella con bottarga, maialino al mirto: questi solo alcuni dei piatti che hanno incantato negli anni gli ospiti de Il Drappo.
Freccia destra



Ben presto Il Drappo si afferma come migliore ristorante sardo a Roma e diventa inoltre luogo di ritrovo prediletto da musicisti, attori, personaggi dello spettacolo italiano e internazionale.

Oltre che per la sua cucina il ristorante è molto apprezzato per la sua atmosfera intima e accogliente, comunque lontana dalla mondanità.
Freccia destra
Freccia destra

Oggi, dopo la scomparsa di Paolo, Valentina si occupa dei suoi ospiti con la stessa passione di sempre.
È lei che, trasmettendo al ristorante la sua stessa forza, personalità e dolcezza, ne fa un luogo unico e pieno di fascino.

Quando sei al Drappo ogni cosa ti racconta la sua storia.
Una storia di amore, dedizione e passione.
La storia di un Ristorante con Anima. Fregio


Il locale è disposto su due piccole sale arredate con gusto
e fantasia. L'ambiente è raccolto e piacevole,
con un'atmosfera calda e accogliente.

Ci sono inoltre un delizioso cortile interno, che d'inverno viene coperto e riscaldato, e alcuni tavoli sulla via disposti sotto un rigoglioso pergolato.
Il Drappo è un ristorante di mare e di terra, come la Sardegna.
I piatti proposti sono sia a base di carne che di pesce, con materie prime scelte con cura tra prodotti di primissima qualità.
Gli ingredienti tradizionali arrivano freschi ogni giorno dalla Sardegna:
il pecorino, il miele, le nocciole, la bottarga, i salumi, le spezie, le erbe selvatiche e portano con loro il profumo inconfondibile di quella terra che li rende unici e inimitabili.

Il menù viene aggiornato ogni mese rispettando la stagionalità delle materie prime e seguendo l'estro di Valentina. Lasciatevi guidare dai suoi consigli e fidatevi delle sue ispirazioni, vi regalerete momenti di piacere.

Per il terzo anno consecutivo
Il Drappo è stato premiato per aver ricevuto dagli utenti di TripAdvisor recensioni prevalentemente molto positive,
con una media di punteggio tra 4 e 5.